Rodiola rosea: L’armatura contro i cambi di stagione

Rodiola rosea: L’armatura contro i cambi di stagione

Rodiola rosea: L’armatura contro i cambi di stagione

Rodiola rosea è uno straordinario rimedio naturale nei casi di stress psicofisico, ansia, stanchezza fisica e mentale e cambi di stagione.

rodiola-roseaIl nostro organismo nonostante le sue ottime capacità di adattamento risente ed accusa il cambio di stagione con le sue variazioni di temperatura, mutamento della durata delle ore di luce-buio, sfociando in una serie di sintomi tra cui stanchezza, malessere generale, sonnolenza ed astenia, che contribuiscono ad aumentare notevolmente i livelli di stress fisiologico quotidiano. Questa alterazione del benessere psicofisico di chi impatta nelle trasformazioni sempre più drastiche e violente dell’ambiente circostante è definito “disordine affettivo stagionale” o SAD, e colpisce quasi la totalità della popolazione partendo dalle categorie più deboli come anziani e bambini fino ad arrivare a persone con stili di vita molto frenetici, spossate e debilitate dalle intense routines quotidiane.

La risposta dell’organismo è ampia e coinvolge molteplici fattori tra cui neurotrasmettitori come melatonina e, il suo precursore, serotonina generando un alterazione dei ritmi circadiani con conseguente malumore, ansia, malessere ed insonnia. I livelli fisiologici di questi ormoni hanno un ruolo fondamentale nel mantenimento degli ordinati assetti psicologici, stati emotivi e ritmi sonno-veglia.

Un valido sostegno nel contrastare questi stati di alterazione psicofisica lo si può trovare in una pianta nota fin dalla notte dei tempi, la Rodiola rosea. Tipicamente la RODIOLA cresce presso sorgenti e praterie di elevate catene montuose dell’emisfero boreale tra i 1300 ed i 3000 m. La si può trovare fiorita nei mesi di giugno, luglio ed agosto mentre la raccolta avviene dall’autunno fino al tardo inverno. Il caratteristico profumo della radice giustifica il suo nome la cui origine deriva dal greco “rhodon” che significa rosa. I responsabili della delicata essenza sono una miscela di cumarine, lattoni, n-decanolo e geraniolo. Da sempre è stata citata da scienziati e botanici per le sue proprietà adattogene, antiossidanti, neuroprotettive e nootrope. Recenti studi attribuiscono alle rosavine (rosina, rosavina e rosarina) ed ai derivati del fenil-etanolo (tirosolo, rodioloside e triandrina) attività adattogena e sul SNC (sistema nervoso centrale) e SNA (sistema nervoso autonomo). Mentre ad altri componenti come acidi fenolici (acido gallico, acido clorogenico, acido idrossicinnamico) e flavonoidi (rodiolina, rodionina, rodiosina, radioflavonoside) è attribuita attività antiossidante.

L’utilizzo di estratto secco di Rodiola rosea aiuta nei casi di affaticamento fisico e mentale, stress e sbalzi d’umore, cause dei quali possono essere i cambi di stagione.

Rodiola rosea: L’armatura contro i cambi di stagione
Rodiola rosea: L’armatura contro i cambi di stagione
Rodiola rosea è uno straordinario rimedio naturale nei casi di stress psicofisico, ansia, stanchezza fisica e mentale e cambi di stagione.