CORRERE: ecco 5 buoni motivi per iniziare - Rush Pharma

CORRERE: ecco 5 buoni motivi per iniziare

Il jogging è lo sport amatoriale più praticato al mondo, si stima che solamente in Italia corrano circa un milione di persone. Correre fa bene al corpo ma anche al nostro sistema nervoso: libera la mente dai pensieri negativi e scarica le tensioni accumulate dopo una lunga giornata lavorativa.

correre

CORRERE: ECCO 5 BUONI MOTIVI PER INIZIARE

1) FA BENE AL CUORE: correre fa benissimo all’apparato cardiocircolatorio, regolarizza la pressione e i battiti cardiaci, aumenta il colesterolo buono che a sua volta toglie quello cattivo che si accumula nelle nostre arterie.

2) AIUTA A PERDERE PESO: il jogging è l’alleato numero uno per chi voglia mantenere una buona forma fisica, difatti correre accelera il metabolismo. In questi casi è utile alternare la corsa ad una camminata veloce. Sebbene la corsa sia una delle attività fisiche più naturali e spontanee è necessario prestare particolare attenzione: se si corre troppo velocemente l’organismo consumerà buona parte degli zuccheri rischiando di rimanere senza durante il resto dell’allenamento. Correre è utile per dimagrire, rassodare glutei, cosce e fianchi, ma lo si deve fare nel modo giusto.

3) RAFFORZA LE OSSA: è scientificamente provato che correre per almeno 20 minuti per due volte a settimana riduce il rischio di osteoporosi del 40%. Jogging vuol dire anche ossa più forti. Un esercizio fisico intenso come la corsa favorisce la mineralizzazione del tessuto osseo rendendolo più forte e meno soggetto a processi di deterioramento. Per le donne ancora giovani va bene fare un tipo di attività fisica che faciliti la ricostruzione dell’osso, ovvero quella da impatto come la corsa.
Chi soffre già di osteoporosi invece deve fare attenzione per l’elevato rischio frattura, meglio una camminata o il nuoto.

4) LIBERA DALLO STRESS: come molti sport la corsa fa benissimo anche alla mente. Permette di scaricare lo stress e la tensione, inoltre libera dall’ansia. La motivazione è alquanto semplice: attraverso l’attività sportiva l’organismo produce endorfine che donano una sensazione di pace e benessere interiore. La corsa aumenta la produzione di serotonina, l’ormone della felicità che influenza anche il ritmo sonno-veglia. Ecco perché chi pratica jogging con regolarità non sa cosa sia l’insonnia. Inoltre la corsa viene consigliata da molti medici per combattere tutti i problemi legati alla depressione.

5) PREVIENE I TUMORI: il jogging abbassa il rischio di tumori perché agisce in modo indiretto su alcune delle principali cause: sovrappeso, stress, livelli di insulina, livelli ormonali. Lo hanno dimostrato i dati estrapolati da più di 150 studi pubblicati sulla rivista Journal of Nutrition.  Su dei modelli di tumore al seno impiantati nei topi, l’esercizio fisico ha mostrato di riuscire a  stimolare un miglioramento  significativo nel numero e nella funzionalità dei vasi sanguigni intorno ai tumori, migliorando il  flusso di ossigeno  verso il sito del cancro con un duplice effetto: rallentarne la crescita e agevolarne la riduzione ad opera dalla chemioterapia.

Non hai mai praticato jogging? Un principiante che non ha mai corso o non lo fa da anni o magari è in sovrappeso dovrebbe iniziare alternando un minuto di corsa lenta con un minuto di camminata, ripetendo questa sequenza per 5 volte. Negli allenamenti successivi è necessario aumentare il tempo di corsa e di camminata un pochino alla volta. Allenandosi con costanza almeno 3 volte a settimana, in circa 3 o 4 mesi potrai arrivare a correre per un’ora consecutiva senza arrivare alla fine stremato.

Fonte dell’articolo: AFARMA

Condividi questo post