MSM - metilsulfonilmetano: a cosa serve e dove trovarlo - Rush Pharma

MSM – metilsulfonilmetano: a cosa serve e dove trovarlo

Il metilsulfonilmetano (MSM) è un composto naturale dello zolfo, rappresenta la forma ossidata del dimetilsolfossido (DMSO), composto organico derivato dal lignano.
Il MSM è un solido cristallino, bianco, inodore, altamente solubile in acqua, è il quarto minerale maggiormente rappresentato nel nostro organismo e non può essere sintetizzato dall’uomo, deve essere quindi integrato con l’alimentazione.
Si ritrova naturalmente in molte bevande ed alimenti, lo possiamo riscontrare infatti nei seguenti prodotti alimentari: germogli alfalfa, barbabietole, cavolo, pomodori, tè, birra, caffè, latte non pastorizzato, carne bovina e pollo.
Il contenuto di MSM si riduce drasticamente con la cottura ed i trattamenti conservativi, in alcune situazioni può essere necessaria quindi la sua integrazione.

MSMIn soggetti sani, la concentrazione plasmatica del MSM tende a variare tra il non rilevabile e le 25 μmol/l.
Circa 5-10 mg di MSM vengono escrete attraverso l’urina quotidianamente.

Dagli studi sulle cavie, notiamo, dopo la somministrazione di una dose acuta di 500 mg/kg, una concentrazione massima a distanza di circa 2-3 ore, con una emivita di circa 12-13 ore. L’MSM è dotato di un elevata solubilità e biodistribuzione, lo si ritrova quindi in ogni organo e tessuto.

Il metilsulfonilmetano è estremamente utilizzato, viste le sue caratteristiche, anche sotto forma di integratore alimentare, andiamo a scoprire quali sono le sue potenzialità:

CUTE ED ANNESSI CUTANEI
Il MSM è fondamentale per la formazione del tessuto connettivo ed è uno dei principali costituenti della cheratina. Un buon apporto di MSM può favorirne quindi la crescita di unghie e capelli sani.
Favorisce il ripristino del tessuto cutaneo in caso di problemi alla pelle e contribuisce a renderla più morbida e luminosa.
Il MSM può avere anche un ruolo nella protezione stessa della pelle (attualmente inesplorata, ma teorica a causa delle proprietà antiossidanti e della bioaccumulazione), inoltre svolge un ruolo nel miglioramento dell’assorbimento di altri agenti applicati topicamente, infatti è comunemente usato come potenziatore di assorbimento.elise-dumontet-hair-011

 

INFIAMMAZIONE
Risulta un valido alleato nel controllo dell’infiammazione e nella lotta ai radicali liberi dell’ossigeno. Studi scientifici hanno evidenziano le spiccate proprietà antinfiammatorie generali del DMSO, è in grado infatti di inibire la secrezione di citochine infiammatorie (come l’IL-6 ed il TNF-α) e l’induzione di COX-2 in risposta a stimoli infiammatori. Lo stesso effetto è stato osservato anche con il MSM nei macrofagi isolati.

ARTRITE E SALUTE ARTICOLARE
Svolge un ruolo importante nel controllo del dolore associato ad artrite e protegge le cartilagini.
La somministrazione giornaliera di 0,6 g/kg per 13 settimane è stata in grado di ridurre i sintomi dell’artrite ed i suoi marcatori di danno.
Lo zolfo è un componente della cartilagine e la sua integrazione in persone con insufficiente assunzione dietetica di zolfo, sembra esercitare un effetto protettivo sulla cartilagine stessa.

FATICA MUSCOLARE
Riduce la fatica muscolare, i doms ed i relativi marcatori di danno.
3.000 mg di MSM per 30 giorni in uomini moderatamente attivi si sono dimostrati efficaci nel ridurre l’affaticamento muscolare – DOMS (di 1,5 punti su una scala di Likert a 5 punti, misurata 48 ore dopo l’esercizio). Questo può essere correlato alla capacità antiossidante dimostrata dal MSM (50mg / kg in questo studio) che è in grado di ridurre anche i marcatori di danno muscolare, nonché la perossidazione lipidica e la carbonilazione delle proteine.

EFFETTO ANTICANCRO
Favorisce la morte cellulare di alcune cellule neoplastiche.
Il MSM, in vitro, mostra effetti citotossici generali su cellule tumorali quali: cellule gastrointestinali, seno e melanoma.

SICUREZZA ED EFFETTI COLLATERALI
Il MSM è un composto estremamente sicuro, gli effetti collaterali osservati nei test umani sono limitati a disturbi gastrointestinali, allergie e eruzioni cutanee che non sembrano essere di grado clinicamente rilevante.
Dagli studi si è evidenziato che 90 giorni di trattamento con 1500mg/kg di MSM non ha esercitato alcun segno tossico clinico o biochimico nei ratti.

COME ASSUMERLO
In commercio si trovano integratori di MSM ad elevata concentrazione e biodisponibilità, può essere associato a glucosamina, per aumentare l’effetto antidolorifico, oppure a vitamina C, se vogliamo potenziare l’effetto antiossidante.

Dott. Alessio Dini

Medico Chirurgo

Biologo Nutrizionista 


Web. http://estetica-salute.com/

Fb. https://www.facebook.com/www.dietaesalute.biz

Fb2. www.facebook.com/ad.esteticaesalute.it

BEAUTYfull

Condividi questo post